Posts Tagged ‘ governo ’

Amo 80 euro e me ne vanto. Grazie ad una #maglietta.

renzi

Instant t-shirt

Noi continuiamo a dirlo da anni: “dietro ogni maglietta c’è una notizia e dietro ogni notizia c’è una maglietta“.

Prendiamo questo caso; il Presidente del Consiglio sta cercando di chiudere la sua proposta: agli italiani meno abbienti far avere 80 euro in più in busta paga. Ne abbiamo parlato in questo blog da poco https://newsfromtshirts.wordpress.com/2014/03/11/meglio-luovo-oggi-o-la-gallina-domani-carpe-diem-famiglie/ e l’idea che ci siamo fatti è che questi 80 euro siano molto graditi.

Dunque ci appare non solo naturale e normale che sia già spuntata la maglietta ” i love 80 euro”  nel solco di una immagine “cult“, ma troviamo davvero divertente,  e a suo modo sofisticato , che si possa indossare , con notevole facciatosta, un desiderio così minimo.

Segno di crisi ma anche di humor; quell’humor che passa ormai sempre più spesso dalle magliette, testimonial di  sentimenti comuni che le rendono così popolari ed insostituibili. Media popolari e perfetti.

Marco Mottolese per newsfromtshirts

Dal ” Che fai, mi cacci”? al “Daje Angelì”, il passo è breve. #Alfano segue #Fini

Alfano

Angelino ha bisogno di calore in questo momento…

 

Non è difficile capire che Angelino Alfano si è messo nella stessa carreggiata che fu di Gianfranco Fini. Opporsi al boss, nel pdl, vuol dire essere “fatti fuori”. Fortunatamente non si tratta di ricevere una pallottola in fronte, ma una pedata nel sedere più o meno sì. E così come fu per Gianfranco Fini anche Alfano è l’eroe di qualche giorno per gli avversari di Berlusconi, colui sul quale si punta per tentare un ennesimo trucco che possa danneggiare quel diavolo di Silvio.

Ma Fini fu cacciato in pubblico, in diretta diciamo, e da lì nacque la mitica maglietta “che fai, mi cacci?”. Noi stasera pensiamo che per Angelino, tutto sommato più docile di Fini e dal passato più “acqua e sapone” (se non scudocrociato) forse la maglietta più adatta per celebrare la cacciata imminente potrebbe essere proprio questa che riporta probabilmente una citazione fatta propria da Alfano, una citazione che non vuol dire assolutamente nulla come spesso e volentieri nulla voglion dire le parole a vanvera dei politici nostrani. Però si blatera di merito e talento, due cose che (forse) lui avrebbe davvero voluto avere. E stasera vogliamo celebrare il suo orgoglio, il suo coraggio. Che avrebbe potuto utilizzare ben prima, ammesso che sia vero.

gianfranco fini, alfano, silvio, cicchitto

All’epoca apprezzammo la warholacità della maglietta. I 15 minuti di gloria che si ricavò Gianfranco.

Però noi siamo vicini ad Alfano comunque perchè improvvisamente ieri notte ha letto (o riletto…) “La gabbianella e il gatto” di Luis Sepulveda e si è soffermato su questo famoso passaggio: “vola solo chi osa farlo…”. E ammazza se Angelino domani non osa…

Porteremo la maglietta fuori dal Parlamento e la consegneremo nelle mani del fragile idolo di una notte. (O due…) Una notte per lui molto lunga…Buona fortuna Alfano. E la faccia una telefonata a Gianfranco stasera, che saprà come s-consigliarla.

(M.M. per newsfromtshirts)

 

Scontri e botte nel corteo dei terremotati aquilani. Una maglietta macchiata di sangue diviene il simbolo!

Decisamente una immagine di altri tempi...

In cinquemila nella capitale per la ricostruzione della città. Le forze dell’ordine bloccano i manifestanti prima a piazza Venezia, poi in via del Corso e ancora a piazza Colonna. Tre i manifestanti feriti: due ragazzi sono stati colpiti alla testa in via del Corso, un terzo ragazzo è stato malmenato durante il tentativo di forzare il primo posto di blocco in piazza Venezia. Forzata la zona rossa in via del Plebiscito davanti alla residenza di Silvio Berlusconi.

fonte: http://ilcentro.gelocal.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: