Posts Tagged ‘ ghedini ’

Solidarietà del Tg5 a Minzolini. (Fantastico Dekoder di Dipollina)

Non ci rimane che ucciderla, la televisione!

 
Luigi Abete ospite di Lilli Gruber vuole fare professione di ottimismo e spiegare che è meglio vedere il bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto. E dicendolo afferra un bicchiere che ha davanti e lo ostenta alla telecamera. Purtroppo il bicchiere è orribilmente vuoto. La Gruber glielo fa notare. E lui: “E lo so, è perché ho appena bevuto”. Grandi metafore, forse involontarie.

                                                                   ***

Prima puntata del talk show di Sky “Rapporto Carelli”. Ospite Di Pietro. Carelli legge continuamente messaggi “dagli internauti”. Uno dice: “E’ ora che Di Pietro se ne vada e lasci la guida dell’IDV a Massimo Donadi”. Ci sono pesanti sospetti sull’identità, rimasta anonima, dell’internauta in questione.

                                                                 ***

Carelli:
“Onorevole Di Pietro, lei è mai stato a Oxford a tenere una lezione?”
Di Pietro: “No, guardi, io ho il senso dei miei limiti”
(Rapporto Carelli, Sky)

                                                                 ***

A tarda sera e in chiusura di puntata sfuriata di Morgan a “X-Factor”. Spiega che lui non ci sta e che non è giusto, e che quando il programma era in Rai “era tutto finto” e che adesso vorrebbe di più etc etc. Tutto vero. O qualcosa del genere.

                                                                 ***

Visto lo stato di tensione con la Germania furoreggia a Blob la celebre scena di Totò impegnato a spiegare l’uso della carta bianca all’ufficiale nazista.
                                                                     
                                                                 ***

“Berlusconi torna al Milan? Io dico ai giocatori del Milan: tenetevi Galliani che è meglio”
(Don Andrea Gallo, G’Day, La7)

                                                                    ***

Solidarietà è stata espressa dal Tg5 ad Augusto Minzolini per gli attacchi a cui è sottoposto. E’ appena ovvio, quando gli ricapita uno così?

                                                                     ***

Irrefrenabile Gianluigi Paragone nei mini-show di cui è protagonista in apertura di “L’Ultima Parola” su Raidue. L’ultima volta con chitarra e pianista accompagnatore. Addirittura nell’esecuzione di “Chi ruba nei supermercati” di Francesco De Gregori. E fatta a dovere. Quasi emozionante. Non ci si crede.

                                                                       ***

A questo proposito. Brunetta da Santoro va anche oltre e cita Brecht con convinzione sul fondare e sfondare una banca. Cosa non si farebbe di questi tempi.

                                                                          ***

“Chiude per bassi ascolti “Mi manda Raitre”. Protesta il conduttore Edoardo Camurri: “E’ un’ingiustizia, mi rivolgerò a Mi Manda Raitre”
(G’Day, La7)
                                                                            ***

“Non sono fidanzato con un concorrente di “Masterchef”. Succede solo che guardo la trasmissione con alcuni amici e scommettiamo su chi vince. Chi di noi perde deve stare per un minuto con una palata di ghiaccio nelle mutande”.
(Tiziano Ferro)
                                                               ***

“Non è una reggia, ma almeno non pago l’affitto. Pensa che non ci pago nemmeno l’Ici”
(Rodolfo Laganà mostrando la roulotte dove abita nella fiction-verità “Sarò sempre tuo padre”).

                                                                 ***

Soccorritore: “Devo confermare che abbiamo ritrovato un disperso”
Miriam Leone: “Come sta?”
Soccorritore: “Come sto io?”
(UnoMattina, Raiuno).

                                                                    ***

Crozza-Marzullo a Nichi Vendola: “Lei è il politico con più amici su Facebook. E’ contento di piacere a così tanta gente che non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera?”
(Italialand, La7. Vendola peraltro risponde a lungo, spiegando come il perdere tempo vada considerato un valore da recuperare).

                                                                         ***                        

Sempre più difficile trovare spunti consolatori in vista dell’imminente pagamento del canone Rai. Ma proviamo questa. Isoradio, un programma di due ore che si chiama “Pomeriggio Ore 6”. L’orario è intuibile. Chicche vintage, spesso di gran classe. Toni da radio dei bei tempi. E per ascoltarla non è obbligatorio guidare contemporaneamente.

                                                                  ***

“Berlusconi: durante il processo stavo per addormentarmi. Ghedini terrorizzato in quanto l’ex premier ha l’abitudine di parlare nel sonno”.
(G’Day, La7)
                                                                        ***

“Arrivano tre nuovi concorrenti al “Grande Fratello”. Uno è di Avetrana. Si prevedono Scazzi?”
(Barbara D’Urso, Pomeriggio 5).

 
Fonte:Antonio Dipollina “Dekoder” per  http://www.repubblica.it
Annunci

Legali del premier: mai sesso tra Ruby e Berlusconi ( e chi lo ha mai messo in dubbio…?)

E' piuttosto questo il misterioso amante...leggete la maglietta.

In una notizia di agenzia si assume che il presidente Berlusconi avrebbe avuto rapporti sessuali con Ruby quand’era minorenne. L’assunto è palesemente destituito di ogni fondamento. Come risulta dalle stesse dichiarazioni della ragazza e dalle puntuali indagini difensive svolte in merito sulla vicenda”. Gli avvocati Longo e Ghedini hanno poi concluso “Qualsiasi illazione sul punto, dunque, è destinata ad essere totalmente smentita da dati fattuali”.

Questa la precisazione degli avvocati del premier in merito alla notizia che vede Berlusconi indagato per prostituzione minorile, per avere avuto rapporti sessuali con la giovane Ruby.

Fonte: http://www.italia-news.it

(Ruby mi rende felice, dice la maglietta. Mentre a noi Berlusconi, i suoi, l’opposizione, i “terzi poli”, ci rendono in-felici…pensano a loro; pensano ad attaccarsi l’un con l’altro. Ma quando mai lavoreranno sui gravi problemi di questo passaggio secolare che , alla fine, è arrivato davvero?).  Ed eccoci qui,invece, a parlare di Ruby, rubacuori. Na giovane zoccola, direbbero a Napoli. Che ha risolto, perlomeno, i suoi, di problemi. Che noia…)

M.M. per newsfromtshirts

Roberto Benigni ci ha fornito una versione “letteraria” di una citazione dal capolavoro di Sergio Leone, “per un pugno di dollari”. Noi ve la offriamo in tre t-shirt. Attendiamo il verdetto per decidere quale mettere in produzione. Newsfromtshirts si affida ai propri contatti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(…) È il momento di Benigni. “C’avevo n’argomento che prendeva du ore… le donne di Berlusconi…”. Ironizza sul caso Ruby: “ Berlusconi dice vendetta della mafia. Prima ammazzavano, ora ti mandano tre diciottenni nel letto! Pensate poveraccio questo Berlusconi, che tutte le sere si trova una cosa come ‘sta Ruby. Ma com’è che la mafia non si vendica mai con me?!“. Prende di mira Bossi, Fede, Alfano e, soprattutto, Ghedini.Silvio non ti dimettere, non dare retta a Fini, non si lavora più! Santoro, Fazio, l’Unità, io… e poi Ghedini, che fa, torna a fare i soliti film horror?!”. Prende in giro Masi:Masi quest’anno non prende lo stipendio! Sarebbe vergognoso se tu prendessi i soldi e non paghi gli ospiti. Sarebbe terrificante”. Infine fa un riferimento a Saviano e alle minacce che gli ha rivolto la camorra: “Perché questa storia di uccidere, Sandokan? Quest’uomo non ha la pistola, ha una biro…ha scritto un libro e se davvero vale ‘occhio per occhio-dente per dente’ scrivi un libro pure tu, ‘ammazzalo’ con un libro allora, altro che ucciderlo con la pistola”. La scorta dello scrittore di Gomorra dietro le quinte piange. Roberto Benigni saluta il pubblico e regala l’ultima emozione cantando la canzone di “Paolo Conte “Vieni via con me” un inno all’amore, amore per la propria donna ma anche amore e rispetto per la propria Terra. “Io non me ne vado dall’Italia, io resto qui. Le favole insegnano ai bambini non che esistono i draghi, quello i bambini già lo sanno, ma che si possono sconfiggere (…)

Fonte: http://www.universy.it

Berlusconi e le ville ad Antigua:bufera sull’inchiesta di “Report”.

Antigua a forma di maglietta...maglietta di forza?

La ricostruzione del programma
della Gabanelli: “Acquistate da
società legata alla banca Arner”.
Ghedini: “Pronti ad azioni legali,
grave se manca il contraddittorio”.
Il Pd: “No alla censura preventiva”.

Bufera “preventiva” sul programma di Raitre “Report”. La trasmissione, condotta da Milena Gabanelli, si appresta a mandare in onda questa sera un’inchiesta sulle ville di Berlusconi ad Antigua.

L’isola caraibica, immersa in uno spettacolare contesto naturale, è uno dei 38 Stati inseriti dall’Ocse nella “lista grigia” dei paesi che (pur avendoli sottoscritti) non rispettano gli standard fiscali internazionali. Secondo il servizio di “Report” che andrà in onda stasera il premier avrebbe investito venti milioni per acquistare una serie di immobili sull’isola. Paolo Mondani , giornalista del “team” della Gabanelli, si è recato ad Antigua per raccogliere informazioni. E la ricostruzione è destinata a far discutere

Al catasto locale l’inviato di Raitre ha trovato un documento dal quale risulterebbe che il 20 settembre 2007 Silvio Berlusconi avrebbe comprato quattro acri di terra, versando per quella operazione un milione e settecentomila euro alla società Flat Point, i cui proprietari sono nascosti da un sistema di scatole cinesi. Secondo “Report” tuttavia la società avrebbe anche una filiale in Italia. Alla fine si arriva anche vicedirettore della Banca Arner di Lugano, la cui filiale milanese era stata commissariata dopo che gli ispettori di Bankitalia avevano lanciato l’allarme sui «rischi di riciclaggio» a causa dell’impossibilità di conoscere i beneficiari di alcuni conti. Fra questi, sottolinea Report, c’è proprio la Flat Point.

La reazione del premier è affidata al suo legale Ghedini. Sarebbe davvero «grave» se la Rai mandasse in onda la puntata di “Report”, «tra l’altro senza alcun contraddittorio», è l’avvertimento del deputato Pdl che in una nota punta il dito contro «un programma con notizie insussistenti e diffamatorie e senza alcun contraddittorio». Ghedini parla di notizie «totalmente fuorvianti e palesemente diffamatorie poiché si basano su assunti già dimostratisi insussistenti». «Come risulta dagli atti – spiega l’avvovato del Cavaliere – il Presidente Berlusconi ha regolarmente acquistato un terreno in Antigua pagandolo con regolare bonifico e indicandolo nella denuncia dei redditi. Negli anni successivi, con regolari fatture, assistite da stati di avanzamento lavori, bolle di accompagnamento e consegne nonché perizie, sono stati pagati i lavori di costruzioni e arredo con altrettanto regolari bonifici da banca italiana a banca italiana. Tale denaro è stato quindi versato in Italia alla società costruttrice dell’immobile».

La reazione dell’opposizione non si fa attendere. «A che titolo l’avvocato Ghedini chiede la censura preventiva contro “Report”?», chiedono in una nota il senatore del Pd Vincenzo Vita e il deputato del gruppo Misto Giuseppe Giulietti, portavoce Articolo21. «Ci auguriamo – proseguono – che a nessuno venga in mente di tappare la bocca ad una giornalista seria autorevole e libera come Milena Gabanelli anche perché sarebbe singolare che le inchieste si possano fare solo sul presidente Fini».

Fonte: http://www.lastampa.it

Un profetico cappio allestito ad Antigua...? Per chi?

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: