Archive for the ‘ Moda e Gossip ’ Category

Alessandra Mussolini comunica attraverso le #magliette. Miss Parlamento T-Shirt? ( T-shirt costituzionali).

parlamento

Questa è spiritosa

mussolini

Insomma si potrebbe forse censurare ai minori questa maglietta, o no?

Mussolini

Se lo dice lei…

alessandra mussolini

Spregiudicata

Cara Alessandra Mussolini, pur dovendo sospendere il giudizio morale e di merito sui contenuti delle magliette che lei espone con orgoglio, vorremmo comunque farle i nostri complimenti per come lei utilizza il “media” T-shirt. Indubbiamente fa parlare di sè e delle cause (perse?) che manda avanti. Il suo fisico ancora oggi glielo permette e noi siamo felici di fare intere ricerche su google e scoprire che ci sono più foto sue in maglietta che non notizie legate ad interrogazioni parlamentari e disegni di legge.

Oppure ci sbagliamo…e in realtà queste magliette SONO dei disegni di legge, sono sensate proposte per la politica, sono metodi diretti e sintetici di far capire agli italiani che la Costituzione potrebbe anche apparire , articolo per articolo, proprio su una maglietta e in questo modo forse conosciuta meglio, e allora sì che lei farebbe davvero un servizio al Paese e non solo ad una parte di questo. E comunque ancora complimenti! Suo nonno sarebbe fiero di lei se ne indossasse qualche volta una con su scritto: eja eja alalà…

(M.M. per newsfromtshirts)

Il Grande Gatsby, per le sere d’estate. Indosso, leggo, ascolto.

Fitzgerald

Molto attuale il Grande Gatsby…perfetta per l’estate

 

 

E’ rossa, intellettuale, intrigante, accattivante. E’ pura “Gatsby”. E’ la proposta estiva per gli aperitivi sul mare. E’ il sogno che diventa origami. Da indossare rigorosamente nelle serate ventose.

(proposta di newsfromtshirts)

http://www.magliettefresche.it ( un maglietta e un e-book)

 

I baristi e i taxisti del mondo amano De Niro. Soprattutto d’estate. #Consigli

taxi driver

Killer, artisti e dj questi tassisti.

 

 

Insomma, si prosegue con la serie di magliette consigliate per l’estate. Ci siamo accorti che in molti bar è affissa la frase ” you’r talking to me?” . A Ibiza. a Patmos, a Roma, a Berlino, un tripudio di poster e di mattonelle dedicate all’indimenticabile Taxi Driver.

E allora consigliamo questa maglietta, agli uomini smart e alle donne killer (speriamo sempre ce ne siano) perchè d’estate si facciano subito riconoscere al primo indosso. Attenti; per voi sarà pure una vacanza ma per me invece è routine; special routine. E attento a te.

Are you talking to me?

 

M.M. per newsfromtshirts

T-Shirt: http://www.magliettefresche.it

Un muro di #Berlino per una maglietta dissetante…#graffiti

t-shirt

La birretta

 

 

La galleria delle proposte estive per la maglietta giusta prosegue. Questo disegno era ( è?) su un muro di Berlino. Un sorriso e una birra. Per una estate semplice, per rimanere con i piedi per terra. Perchè l’ottimismo possa trionfare. Forse , in aggiunta, come consiglio, meglio non leggere i giornali…

(M.M. per newsfromtshirts)

T-shirt: http://www.magliettefresche.it

 

 

Le notti d’estate…scrivere, annotare, fissare. La ricetta di Rimbaud.

rimbaud

Il più grande «poète maudit» prima dei maudits del rock.

 

Continuiamo a proporre magliette estive che parlino, che dicano, che esprimino. Le notti d’estate, la luna, il cielo, siamo tutti poeti, sin da piccoli. E Arthur Rimbaud è lì, a ricordarcelo. Questa è una maglietta magica e non per tutti. E’ una “stagione all’inferno” la sua; magari provarne anche solo una minima parte.

Buon indosso.

T-shirt: http://www.magliettefresche.it

(M.M. per newsfromtshirts)

 

Rihanna: nuova battaglia legale contro Topshop e le t-shirt con il suo sedere? (Battaglia delle #magliette)

rihanna

Irriverente, divertente

 

 

Rihanna potrebbe avviare una seconda battaglia legale contro Topshop – dopo che il tabloid Mail on Sunday ha scoperto che la grande catena sta vendendo magliette con una foto del sedere di Rihanna. La cantante è attualmente coinvolta in una battaglia legale con la compagnia di Philip Green, contro un precedente progetto non autorizzato e poco lusinghiero – che ritrae il suo viso sulle magliette.

Sull’attuale t-shirt in vendita, l’immagine mostra il di dietro della cantante e lo slogan “spremi questo!”. La foto è stata scattata da George Chin, mentre Rihanna era sul palco in hot pants e calze a rete, al V Festival a Staffordshire nel 2011. E’ stata stampata sulle magliette dal marchio design Worn By e venduta sul sito web nella sezione maschile Topman di Topshop per 28 dollari. Tuttavia, giovedì la t-shirt è stata rimossa dalla vendita e la società ha rilasciato una dichiarazione: “possiamo confermare che la t-shirt in questione è di una marca di concessione e non della Topshop”.

Curiosamente, l’amica di Rihanna, Cara Delevingne ha indossato la maglietta martedì sera in occasione del The Glamour Women of the Year Awards. La top model ha felicemente posato sul tappeto rosso per i fotografi, indossando la foto della star, nascosta in pantaloni neri e ha persino postato su Twitter una foto di sè, fingendo di stringere il fondoschiena sulla t-shirt.

Rihanna, che ha la sua linea di moda con la rivale di rihanna battaglia legale magliette sedereTopshop, ossia River Island, ha presentato documenti legali  contro la vendita della prima T-shirt, descrivendola come “un’ immagine di bassa qualità e prodotto non autorizzato”.

La star 25enne si era infastidita dal fatto che, legalmente, il fotografo possiede i diritti per la foto e non il soggetto stesso dell’immagine. Una fonte ha dichiarato ai giornalisti: “lei crede che sfruttano l’immagine degli artisti e che quello che fanno è sbagliato”.

Tale “accanimento” contro di lei potrebbe essere anche una cosa personale contro di lei: una volta Rihanna era amica di Philip e della figlia Chloe Green. Tuttavia, nelle ultime settimane, Chloe è stata vista in atteggiamenti intimi con l’ex ragazzo di Rihanna, Chris Brown, che ha fatto infuriare la cantante.

E adesso, non si sa come Rihanna reagirà alla foto del suo sedere.

Fonte: http://www.pinkdna.it/

«Stasera faccio la brava», è guerra sul #copyright della t-shirt indossata da Nicole Minetti.

minetti

(Se anche Sara Tommasi oltre a Nicole Minetti fa la brava, sai che noia)

È al centro di una disputa giudiziaria sul diritto d’autore la maglietta con la scritta «stasera faccio la brava», indossata da Nicole Minetti. Il modello originale, prodotto dalla Happiness – l’azienda riminese, che ha aperto anche due punti vendita in zona via Montenapoleone, negli ultimi anni ha battuto ogni aspettativa di fatturato con la commercializzazione di prodotti giovani dal sapore un po’ irriverente – è diventato popolare grazie all’ex consigliere regionale, immortalata con indosso la t-shirt.

IL SEQUESTRO A RIMINI – Un anno fa, durante un controllo, la polizia municipale di Rimini ha sequestrato una serie di magliette in un negozio estivo di viale Regina Elena con la scritta, leggermente ritoccata, «stasera non faccio la brava». Capi rigorosamente senza marchi e senza etichetta Happiness e con un «non» di troppo, che sono comunque valsi al negoziante riminese un decreto penale di condanna.

IL PROCESSO – L’avvocato Davide Grassi, che rappresenta il commerciante denunciato, ha presentato opposizione al decreto e il gip ha accolto la richiesta fissando la data del processo abbreviato per contraffazione di marchio il prossimo 7 novembre. Ironia della «guerra delle t-shirt» con frasi a spot, i titolari della Happiness e un creativo erano già stati chiamati nel marzo 2012 a rispondere davanti al Tribunale di Milano di contraffazione dei marchi e concorrenza sleale dalla maison di lusso Louis Vuitton, per alcune magliette con fumetti ironici sulle famose borse del colosso francese.

Fonte: http://www.corriere.it

nota di newsfromtshirts: da tempo sapevamo che sarebbe scoppiata la disputa. Nicole magari fa la brava di sera, ma durante il giorno è lucidissima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: