Quando a sbagliare sono i miti del calcio. Intervista a Baggio: ‘Sbaglia chi ha il coraggio di tirare’

Quanta gente ha fatto felice Roberto Baggio...

 

Maledetti rigori! Quante volte nella storia del calcio sono i primi della classe a sbagliare al momento decisivo. Stavolta e’ toccato a Cristiano Ronaldo, Kaka’ e Messi. I loro errori sono risultati fatali per Real Madrid e Barcellona fermati in semifinale di Champions League da Bayern Monaco e Chelsea.

Roberto Baggio dopo il rigore sbagliato contro il Brasile in finale ai Mondiali Usa '94

 

Anche all’Italia a Europei e Mondiali e alle italiane in Europa, in passato, e’ successo. Andrij Shevchenko nella finale di Champions League del 2005, sbaglio’, come Pirlo e Serginho, alla lotteria dei rigori. Si giocava a Istanbul. Il Milan era in vantaggio per 3-0 alla fine del primo tempo. Poi, in sette minuti, la rimonta e la vittoria degli inglesi ai calci di rigore. Altro protagonista in negativo fu Luigi Di Biagio con la maglia azzurra. Ai quarti di finale del Mondiale del 1998, match terminato 4-3 per la Francia, prese una clamorosa traversa. In quella lotteria sbaglio’ anche un altro rigorista titolare, Demetrio Albertini.Per tornare al Chelsea, nella finale di Champions League del 2008 contro il Manchester United, giocata a Mosca, Terry sbaglio’ il quinto rigore: se segnava i blues avrebbero vinto la coppa. Vinse lo United.

Forse i piu’ clamorosi sono gli errori di Bruno Conti e Ciccio Graziani nella finale di Coppa dei Campioni, cosi’ si chiamava la Champions League nel 1984, all’Olimpico tra Roma e LIverpool. La coppa con le orecchie ando’ agli inglesi. Nel 1994, invece, l’Italia di Sacchi arriva in finale ai mondiali Usa ’94 col Brasile. Dal dischetto, nella lotteria dei rigori finale, sbagliano Baresi, Massaro e Roberto Baggio.

BAGGIO,SBAGLIA CHI HA CORAGGIO TIRARE – “I rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli”. Roberto Baggio la pensa come Francesco De Gregori, non è mica da certi particolari che si giudica un giocatore. E così, se alla galleria dei grandi del calcio che hanno fallito dal dischetto si sono aggiunti in 24 ore due campioni come Messi e Cristiano Ronaldo, l’ex azzurro, che a Usa ’94 sbaglio’ dal dischetto dopo i supplementari nella finale con il Brasile, dà all’ANSA un parere assolutorio. E aggiunge: “Dopo 120′ durissimi, poi, è ancora più difficile”.

Fonte: Ansa.it

Annunci
  1. I take pleasure in the invaluable information and facts you provide in your blog posts.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: