#FreeFiorello, il comico scompare da twitter.

Quando non c'erano trasmissioni andava "in onda" il monoscopio. Sul "Twitter" di Fiorello c'è il monoscopio...

Twitter è un fiorire di cinguettii dubbiosi e un po’ preoccupati: «Che fine ha fatto Fiorello?». Il conduttore e comico radio-televisivo aveva costruito il successo del suo ultimo show «Il più grande spettacolo dopo il week-end» (anche) grazie a twitter. Il profilo @sarofiorello aveva raggiunto quasi 600mila follower, tempestando l’etere di tweet, foto e videorubriche, come l’appuntamento ormai rituale dall’edicola sottocasa per la lettura dei giornali. Eppure da tre settimane di Fiorello su twitter non si hanno notizie. Da giovedì sera sulla sua pagina personale campeggia una fredda schermata: «Spiacenti, questa pagina non esiste».

 

L’ULTIMO TWEET – Pare che l’ultima sortita di @Sarofiorello risalga allo scorso 3 marzo. Si era appena diffusa la notizia della liberazione di Rossella Urru. E lui ha twittato: «È proprio il caso di dire «È il caso di dire hip hip urruuuuuu». Ci furono polemiche (come del resto spesso accade sui socialnetwork) perché poi la notizia della liberazione si rivelò infondata. E  Fiorello fu anche accusato di non aver dedicato altrettanto impegno per gli altri ostaggi italiani nel mondo. Da allora silenzio e poi disattivazione del profilo. In rete l’hashtag #freefiorello ha raggiunto rapidamente la testa della top-trend nazionale. Con una serie di commenti, anche maligni: «L’ha usato per lanciare il suo programma. Twitter adesso non gli serve più».

I SOSPETTI – Tra le migliaia di utenti Twitter che si interrogano sulla sorte di #freefiorello, qualcuno avanza il sospetto che lo showman abbia intenzione di dare una mano all’amico Claudio Cecchetto, alle prese con un nuovo social network. Su Faceskin (questo il nome dell’ultima creatura del padre di Radio Deejay) Rosario Fiorello ha già un profilo. Ma l’ufficio stampa fa sapere che non si tratta della nuova casa «social» di Fiorello.

Fonte: Corriere.it

nota di newsfromtshirts: la nostra personalissima idea sulla “scomparsa” di Fiorello da Twitter?

1) l’ha scoperto tardi, ci si è divertito, ha costruito con Twitter  (in parte) il successo della sua ultima trasmissione

2) tra uno spettacolo e l’altro Fiorello si annoia. E può essere preda di “droghe rabbiose” per combattere la tipica noia dello showman a riposo. Twitter si è presentato a lui come “droga”, dalla mattina alla sera, con i followers montanti e, soprattutto, pressanti.

3) incidenti di percorso…a un certo punto Fiorello vuole fare una festa per il mezzo milione di followers e lì si scatena il putiferio. Ingestibile. Idem per la scarcerazione della Urru. Insomma la vita sotto la lente di ingrandimento.

4) Fiorello ha una moglie, una figlia, una famiglia. Twitter contrasta con tutto questo se vissuto come una mania…

Ecco dunque il progressivo distacco fino alla cancellazione del profilo. Disintossicazione pura. Ciao Fiorello, alla prossima trovata, alla prossima “droga”.

(M.M.)

 

Annunci
  1. I have seen plenty of useful issues on your web site about personal computers.
    However, I have got the viewpoint that notebook computers are still not quite powerful
    sufficiently to be a sensible choice if you usually do projects that require lots of
    power, for instance video editing and enhancing.
    But for world-wide-web surfing, statement processing, and majority of other
    popular computer work they are just great, provided you cannot mind
    small screen size. Appreciate sharing your notions.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: