UN NUOVO MODO DI RIPASSARE LA STORIA! L’ultimo viaggio del Titanic: rivive su Twitter “l’inaffondabile” (Twitter è il nuovo telegrafo…) “Coloro che dimenticano la storia sono condannati a re-twittarla”.

Non ci sarebbe Twitter se non ci fosse stato il Telegrafo..omaggio postumo

 

Del disastro più famoso nella storia della navigazione civile nelle voci – a 140 caratteri – dei personaggi che erano a bordo: dall’equipaggio, fino ai passeggeri e all’orchestra che ancora suonava per gli ospiti mentre il gigante dei mari li trascinava con sé verso il fondo dell’Atlantico. Dopo un paio di giorni dal via, il progetto ha già raccolto oltre 10.000 followers .

“MANCA esattamente un mese al primo viaggio del Titanic. Non vedo l’ora di vederla completa e sull’oceano!”. È il 10 marzo 1912, inizia con questa esclamazione che tradisce emozione e impazienza, messa in bocca al capitano del gigante dei mari, il racconto del disastro più famoso nella storia della navigazione civile. Il primo e unico viaggio della nave “inaffondabile” in una diretta narrata in brevissimi capitoli lunghi meno di 140 caratteri, affidati ai cinguettii di Twitter. L’idea è quella di raccontare, un secolo dopo, la tragedia utilizzando la piattaforma di microblogging. Il 15 aprile 2012 ricorre il centenario dell’affondamento del Titanic. Una catastrofe protagonista di film, documentari, canzoni, libri e inchieste. L’iniziativa, della casa editrice inglese The History press 1, specializzata in pubblicazioni scientifiche, è partita il 10 marzo, un mese prima del “levate le ancore”.

@TitanicRealTime è una narrazione in soggettiva: “Solo ora si capisce la vera portata del Titanic, lunga 882 piedi e larga 30!” esclama un ufficiale mentre la osserva in porto. È la voce dei personaggi che erano a bordo della nave al momento del disastro. Dall’equipaggio, fino ai passeggeri e all’orchestra che ancora suonava per gli ospiti mentre il Titanic li trascinava con sé verso il fondo dell’Atlantico. Dopo un paio di giorni dal via, il progetto ha già raccolto oltre 10.000 followers.

 

Ci saranno anche dei break pubblicitari, tweet promozionali sulle nuove pubblicazioni della stessa History press, che vuole sfruttare il successo dell’iniziativa. In occasione del particolare anniversario, in cifra tonda, The History Press ha realizzato anche un’applicazione interattiva per iPad, interamente dedicata, che racchiude tutto quello che si sa sulla storia e l’incidente del transatlantico 3.

La storia ‘cinguettatà del Titanic ricalca, nell’impostazione, il progetto di Alwyn Collinson: un ex studente di storia a Oxford. Collinson, dallo scorso 31 agosto, vigilia dell’invasione della Polonia da parte della Germania, ha dato vita a un’avventura che si è rivelata ben presto un’impresa: twittare tutta la seconda Guerra mondiale giorno per giorno, ora per ora, con un dettaglio quasi maniacale 4. Nel dubbio che possa davvero riuscire a portare avanti il progetto ai ritmi che si è imposto, resta l’idea. Il modo nuovo di trattare gli eventi storici come se stessero accadendo mentre si scrive. Una nuova immersione e dimensione possibile grazie a strumenti come Twitter.

Un altro esempio interessante, anche se con un obiettivo dichiaratamente scolastico, è quello di TwHistory 5, il sito che racconta singoli episodi della storia (inglese o americana, ma sono ancora pochini) utilizzando proprio il canto dell’uccellino blu. Con un simpatico slogan: “Coloro che dimenticano la storia sono condannati a re-twittarla”. È il gioco di immaginarsi il capitano Edward John Smith o i viaggiatori di prima classe intenti a chiedere soccorso allo schermo di un telefonino oppure Abramo Lincoln impegnato con il touchscreen di un iPhone mentre commenta la stesura del trattato di Emancipazione. E perché no, ancHe Giuseppe Garibaldi che parte alla volta della Sicilia, sguardo rivolto all’orizzonte e dita che volano sulla tastierina.

Fonte: Matteo Marini per Repubblica.it

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: