Keep Calm and Carry On: la storia di un poster rinato in libreria.

C'è chi ..."carry on..." e c'è chi chiama Batman...

KEEP CALM AND CARRY ON: è uno dei poster motivazionali più famosi al mondo, è stato copiato, parodiato e riprodotto, nelle sue tante versioni, su tazze, t-shirt e gadget di ogni tipo, è anche diventato uno dei primi meme a invadere il web ma, curioso a sapersi, non è figlio della comunità 2.0.

Il manifesto è nato durante la seconda guerra mondiale a Londra, è caduto nel dimenticatoio per 60 anni ed è infine rinato nel 2000 in una piccola libreria del Northumberland, la Barter Books, che proprio in questi giorni ha pubblicato un video per ripercorrere tutte le tappe di questa incredibile storia.

Tutto ha inizio nel 1939 quando, con la prospettiva di un’imminente guerra contro la Germania, il governo inglese realizza tre poster con l’intenzione di mantenere alto il morale della popolazione. Il design è essenziale: sfondo rosso, corona reale e slogan efficaci che recitano “La libertà è in pericolo”, “Il vostro coraggio, la vostra gioia e la vostra decisione ci porteranno alla vittoria” e infine “Mantenete la calma e andate avanti”, pensato per la sfortunata eventualità di un’invasione nazista.

I primi due vengono distribuiti, del terzo non c’è bisogno e i 2 milioni di copie stampate rimangono a prendere polvere negli archivi statali.

Fino a quando nel 2000, Stuart e Mary Manley, proprietari della libreria di seconda mano Barter Books, trovano un manifesto “Keep calm and carry on” sul fondo di una scatola piena di vecchi libri, non sanno da dove arrivi ma rimangono colpiti e decidono di incorniciarlo e appenderlo fuori dal negozio. I passanti lo notano e sempre più numerosi entrano per chiedere se sia in vendita, decisi a comprarlo. Subissati di richieste Stuart e Mary iniziano a stamparlo e venderlo, fino ad arrivare nel 2005 ad avere più di 1000 ordini al mese da tutto il mondo. D’altronde il copyright reale è scaduto da un pezzo, e sembra che questo messaggio in puro stile british, funzioni bene anche ai nostri giorni.

T-shirt:  www.magliettefresche.it

Fonte: Viviana Lisanti per http://www.finzionimagazine.it

 

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: