Sara Tommasi, «esperta di finanza» al consesso di Scilipoti. Poi senza mutande davanti al Parlamento.

Il sogno di sara Tommasi.

Prima il convegno da «esperta di finanza», poi la sfilata in collant e senza mutande davanti a Montecitorio. La showgirl ternana Sara Tommasi va oltre Belen e si avvicina a Cicciolina per il connubio politica-striptease. Di recente la Tommasi si era già spogliata davanti a un bancomat contro le banche, per poi dichiarare che fa sesso 5 volte al giorno ma vuole sposarsi.

La realtà di Sara Tommasi

 

Il convegno L’invito al convegno sul «signoraggio bancario» recitava: Sara Tommasi, esperta di finanza. Organizzatore del consesso Domenico Scilipoti che potrebbe candidarla alle prossime elezioni politiche. «Perché no – ha detto la Tommasi a Repubblica.it -? Sarebbe il massimo. Io e la finanza? Tutti sanno che sono laureata alla Bocconi».

Senza mutande La Tommasi, però, ha lasciato dentro la sala del convegno gli abiti dell’esperta di finanza. Anzi, ha lasciato proprio gli abiti dato che si è sollevata la gonna e si è mostrata a passanti e fotografi senza slip, vestita solo con un paio di collant, davanti a Montecitorio.

Sara e Alfonso Maria Ad accompagnarla il suo mentore Alfonso Luigi Marra. «Va chiarito – si legge in un comunicato congiunto dei due -, soprattutto nell’interesse di FermiamoLeBanche, che il rapporto tra Sara e me, consolidatosi da quando vive a casa mia, ha causato una violentissima reazione del cuore del sistema mediatico, oltre che dell’entourage di Sara. Una reazione, che proprio io ho vanificato, dapprima accompagnata da minacce di annientamento mediatico, ma poi culminata, in una clinica, nel tentativo di praticare a Sara una siringa di Aldol per quindi ricoverarla facendola apparire esaurita. Tutto ciò nell’ottica, tanto più indegna quanto più inconscia, di svalutare ogni sua scelta che mi riguardasse nonché di costringerla a descrivere il nostro rapporto come platonico. Questo, a Milano, verso una persona che due giorni prima stava benissimo e che stava benissimo il giorno dopo, al suo ritorno a Roma, ovvero una persona sana».

Fonte: http://www.umbria24.it

 

Annunci
  1. Ridicolo alfiere d’una pornocrazia decadente.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: