Sarkozy approda su Twitter e viene raggirato dal finto Monti : Il presidente francese segue un profilo «fake»

Smettetela di seguirmi!

 
 Nicolas Sarkozy è su Twitter, e non è un arrivo facile. Il presidente francese sta usando il sito nella campagna elettorale per la rielezione, siglando con le iniziali NS i messaggi scritti di persona dell’account ufficiale @NicolasSarkozy (così come fa Barack Obama alla Casa Bianca), e rilanciando i momenti più importanti della sua attività da candidato, per esempio il discorso di domenica a Marsiglia. Ma nelle prime ore lo staff «digitale e social media» guidato da Nicolas Princen è caduto nella trappola delle false identità in rete, mentre sceglieva i primi 10 nomi da seguire. Così, accanto al vero presidente russo Dmitri Medvedev e al vero premier britannico David Cameron, Nicolas Sarkozy si è abbonato al falso Mario Monti, che gli ha fornito un improbabile endorsement augurandogli di essere rieletto.
 
L’INGANNO – La squadra di Sarkozy si è lasciata trarre in inganno dalla ministra Nadine Morano, che qualche giorno fa ha rilanciato il messaggio con cui il falso Monti annunciava l’appoggio suo e del governo italiano alla ri-candidatura di Sarkozy. E c’è voluta una giornata prima che all’Eliseo di accorgessero dell’errore. I problemi continuano con il caso degli account satirici: @_NicolasSarkozy, @mafranceforte, @fortefrance, @SarkozyCaSuffit et @SarkozyCestFini sono stati sospesi dalla direzione di Twitter, con questa motivazione: «È vietato usurpare l’identità di altre persone in modo suscettibile di indurre in errore». Ma secondo l’associazione Internet sans Frontières questi account non violano le condizioni generali di utilizzi di Twitter, perché il loro carattere di parodia e satira è evidente.

 LA CENSURA – L’Eliseo, secondo l’opposizione, sarebbe intervenuto per censurare account legittimi, tanto che analoghi iscritti che prendono in giro François Hollande – come @FrancoisHolland o @Flamby2012 – continuano a twittare indisturbati.

Fonte: Stefano Montefiori per Corriere.it

post scriptum di newsfromtshirts: paradosso. E’ peggio ( o meglio ) il Presidente francese che va su twitter e dialoga con i finti profili o Alemanno di cui viene creato un finto profilo e all’inizio dello scherzo (se così lo vogliamo chiamare) gli utenti sono convinti che sia proprio lui?

Twitter @Stef_Montefiori

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: