Calciatori Tazebao. Da Totti a Balotelli…

Notare il ton su ton dei colori...

 

I migliori uomini di marketing per il lancio di magliette inedite sono sicuramente i calciatori. Con audience televisive immense ( praticamente quasi solo quelle ormai…) riescono ad attrarre l’attenzione semplicemente sfilandosi, dopo un gol, la maglietta della squadra per cui militano per dare spazio (sebbene sia vietato dal 1999 -vedi articolo che segue- ma le multe sono sicuramente nulla sia rispetto ai loro redditi che alla notorietà ulteriore che deriva da questo piccolo show nello show) alle loro fantasie più disparate. E, sicuramente, Totti e Balotelli, per rimanere a due calciatori italiani, sono tra i più bravi a farsi notare…Abbiamo parlato spesso di entrambi, su newsfromtshirts e non potevamo mancare all’appuntamento con Balotelli che ieri ha riscosso una grandissimo successo di pubblico e di critica con la sua: Why always me…? ( bello soprattutto il punto interrogativo…) esposta dopo un gol nel derby dei due Manchester. In più, in questo caso, la maglietta è criptica ( sempre me cosa? A essere redarguito? Tocca sempre a me segnare? Perchè sempre io sbeffeggiato? Perche pensate sempre a me?)  Daltronde l’inglese di Mario è sicuramente in una fase di costruzione e dunque può capitare che un pensiero trovi forma maldestra  una volta trasformato in un’altra lingua. Oppure Mario voleva che ognuno pensasse ciò che voleva, di lui e della maglietta; oppure, ancora più semplicemente, è il frutto di una notte alla…Balotelli, questa pensata!

Così come quando Totti si presentò a Trigoria all’inizio della gestione Enrique con la maglietta “Basta” ! lasciando pensare a chissà quali rabbie…in realtà era una semplicissima maglietta di catalogo prelevata da una collezione di t-shirts italiane vagamente e borghesemente “indignate”….

Un business -questo delle “sotto” magliette dei calciatori- destinato a diventare enorme se mai qualcuno sarà in grado di renderle disponibili sul mercato dopo pochissimo tempo dallo spot televisivo. O, addirittura, previo accordo con l’atleta che potrebbe anticipare di qualche giorno il proprio tazebao a chi ne volesse fare una produzione in serie…certo, se poi non arriva il gol…ma si potrebbe comunque festeggiare con la ormai classica “alzata”  se almeno la squadra raggiungesse una vittoria corale anche se per mano di un altro collega…

E così Balotelli, Totti, Ovsaldo (per dirne solo alcuni tra gli ultimi “modelli” ) preparano diversivi per le loro pensioni che per ovvie ragioni fisiche sono sicuramente anticipate -rispetto ai 67 anni che oggi propone il governo– e, unitamente al “quid”, rimane spazio per un pò  di divertimento.

Marco Mottolese per newsfromtshirts

Dal Corriere della Sera del 1999:

Vietato dire gol con la maglia spiritosa

E in serie C le squadre perdono il nome tradizionale: si chiameranno come lo sponsor I giocatori che esultando mostreranno dediche e frasi verranno multati. Se i soldi spengono il sorriso. Le “Iene” lanciarono la moda. “Era il momento di cambiare”.

Annunci
  1. thanks

  1. 15 agosto 2012
    Trackback from : Balotelli « calmyourbeans

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: