Il nuovo Nokia Tune parla (anzi suona) italiano.

Crea. Condivi. Fai esperienza.

Pochi anni fa, quando 2 italiani su tre o suppergiù  avevano in tasca un Nokia, era un jingle immancabile nelle nostre giornate. Partiva la suoneria in metrò o in treno e tutti mettevano mano al cellulare, convinti si trattasse del loro. Ora, con la crisi dei finlandesi, il Nokia Tune è un po’ meno onnipresente. Ma sicuramente resta ben impresso nell’italica memoria. Avete presente, no? Quello che fa na-na-na-naaaaa (pausa) na-na-na-naaaaa. Questo qui, insomma.

La notizia è che uno dei jingle più celebri al mondo, che per altro ha origini storiche, rinascerà – rivisto e aggiornato ai tempi – grazie alla creatività di un italiano. Si chiama Valerio Alessandro Sizzi, in rete in suo nick è V@leric (qui alcune sue creazioni), e ha vinto il concorso mondiale per il nuovo Nokia Tune battendo altri 2.800 utenti di tutti i Paesi. I brani prodotti sono stati oltre 6 mila, ascoltati 11 milioni di volte online sul sito ufficiale della manifestazione.

Per Nokia un bell’esempio di crowdsourcing. Per V@leric, 22 anni, milanese, 10 mila euro in contanti e la soddisfazione di ritrovare la sua creazione dal 2012 su 100 milioni di smartphone e dumbphone made in Espoo. Se funzionasse come per i diritti d’autore in Italia diventerebbe presto multimilionario. Invece, oltre al premio del concorso, Sizzi si dovrà accontentare di una bella pubblicità per la sua futura carriera. Non malissimo, in ogni caso.

«Sono sempre stato appassionato di musica – spiega V@leric -. Studio ‘Sound Design’ a Milano e lavoro come producer per un’etichetta digitale indipendente. In più sono dj ogni giovedì notte in un evento milanese… è molto divertente! Ho creato una versione “dubstep” del Nokia Tune principalmente perché il “dubstep” è diventato molto popolare negli ultimi due anni tra gli “hipsters” in tutto il mondo. E poi perché produrre una traccia “dubstep” è piuttosto difficile».

Complimenti a Valerio. A me la nuova suoneria sembra un filo troppo “maranza“, ma ho gusti piuttosto da matusa. E poi se piace agli ‘hipsters’…
Qui sotto il buon vecchio Nokia Tune e la Sizzi’s version: http://malditech.corriere.it/2011/10/10/il-nuovo-nokia-tune-parla-anzi-suona-italiano/

Fonte:Paolo Ottolina per  http://malditech.corriere.it/

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: