Nicole, business su misura. Spopola la maglietta indossata dalla Minetti.

E' facile essere bravi con le t-shirts...

C’era da aspettarselo che, dopo la polemica, sarebbe arrivato il boom. La T-shirt bianca con la scritta «Senza sono anche meglio» indossata dalla consigliera regionale del Popolo della libertà (Pdl), Nicole Minetti, per le strade di Milano ha subito spopolato.
E dopo aver scatenato una guerra a colpi di messaggi stampati tra le militanti berlusconiane del Veneto («È una questione di stile») e il dipietrista Stefano Zamponi («Se non vedo, non credo») ha portato alla ribalta l’azienda creatrice, Happiness is a $10 Tee, che ha sede proprio a Rimini, città natale dell’esponente berlusconiana.
RITORNO DI VISIBILITÀ. Il marchio è stato creato ormai sette anni fa da Yuri Scarpellini, insieme a suo figlio Michael e alla moglie Eiman Hamza, che a Lettera43.it hanno parlato di «un’inversione di tendenza» visto che la maglietta incriminata, fino a qualche settimana fa, «era venduta più a uomini che a donne».
Non c’era nessuna mossa di marketing, hanno assicurato dall’azienda, anche se il ritorno di visibilità è innegabile, come dimostra la pagina di un quotidiano in bella mostra sulla vetrina del negozio di Milano per ricordare ai potenziali acquirenti la testimonial che l’ha già indossata.
«Da un paio d’anni ci siamo affermati grazie alla vendita dei nostri prodotti nella catena MyCloset e in altre 1000 boutique in Italia ma la passeggiata di Nicole Minetti è servita di più», hanno ammesso.

Tra messaggi e personaggi famosi

Happiness is a $10 Tee.Happiness is a $10 Tee.

I prezzi delle magliette del brand romagnolo sono abbordabili. Non proprio i 10 dollari proclamati ma quasi: «I nostri capi variano dai 29 ai 35 euro. Siamo abbastanza popolari». La filosofia di Happiness è proprio quella di dare ai consumatori l’idea di non aver speso troppo una volta usciti dal negozio.
DA BEGAN A TOTTI. L’azienda riminese ha conquistato anche un’altra donna di Silvio Berlusconi: Sabina Began, l’Ape regina, che ha scelto una T-shirt dalle buone intenzioni: «Stasera faccio la brava». Ma c’è anche Francesco Totti, che con la scritta rossa «Basta» su una maglietta del brand romagnolo ha voluto spedire un messaggio a Luis Enrique, nuovo allenatore della Roma.
E l’elenco degli estimatori del marchio comprende anche Mario Balotelli che ne ha indossata una con pistole e coltelli e diverse starlette del mondo dello spettacolo come Melissa Satta e Alessia Marcuzzi. Tutti pazzi per gli slogan provocatori ideati da Michael Scarpellini insieme a un gruppo di artisti. L’ultimo è: «Se non hai una Escort non sei nessuno». Con l’immagine dell’auto prodotta dalla Ford.

 

 

Pro-memoria

nota di nfts: ecco come con una idea ed un testimonial come si deve, si possono far soldi con le t-shirts! Meditate gente, meditate…

 

fonte: Marianna Venturini per http://www.lettera43.it

Annunci
  1. Ahaa, its fastidious conversation on the topic of this paragraph at this place
    at this webpage, I have read all that, so now me also commenting
    here.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: