Il Piccolo Principe diventa un cartoon.

Il Piccolo Principe sarà cosi?

“Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua”.

IL PICCOLO PRINCIPE di Antoine de Saint-Exupery è uno dei libri per ragazzi più conosciuti e amati al mondo.
Chi non conosce la storia del ragazzino biondo e della sua rosa? Chi non ha sentito, almeno una volta, la citazione ‘l’essenziale è invisibile agli occhi’?
Intorno a IL PICCOLO PRINCIPE è nato un vero e proprio mercato fatto di poster, spille, magliette, la catena di intimo Oysho ha creato addirittura una collezione di slip e pigiami su cui sono stampati i vari personaggi del racconto. Insomma, manca solo un cartone animato incentrato sull’argomento… Anzi, no! Dopo tre anni di lavorazione, 720 scenografie, più di 18mila pagine di storyboard il PICCOLO PRINCIPE diventa un cartoon e approda sul piccolo schermo.

Si tratta di un cartone animato in 3D, una produzione francese che coinvolge le principali televisioni pubbliche europee: nel nostro paese, il prossimo 6 gennaio, verrà trasmesso alle ore 15.05 su Rai3 un episodio speciale di 50 minuti del cartone animato.
IL PICCOLO PRINCIPE ritornerà successivamente sugli schermi il prossimo autunno con 52 episodi della durata di mezz’ora ciascuno.
Attenzione! Non si tratta di una trasposizione fedele del racconto: nel cartoon co-prodotto da Rai Fiction, il Piccolo Principe supererà i confini dei primi sette pianeti visitati nel libro e ne scoprirà altri 24, tutti nuovi, tra i quali figurano il pianeta del tempo, quello dell’astronomia, quello dei libri e quello del Gran Buffone.
Inoltre, cambiano anche il volto e l’abbigliamento del protagonista…
Insomma: tanti potrebbero storcere il naso di fronte a un progetto così rivoluzionario, soprattutto i moltissimi aficionados del libro di Saint-Exupery (e dei bozzetti originali che illustrano il racconto).
I realizzatori del progetto appaiono però sicuri della bontà del prodotto finale, e tutto sommato questo sembra un modo intelligente per aggiornare un mito bello come quello del PICCOLO PRINCIPE e consegnarlo anche alle generazioni future.

O cosi?

Fonte: Elena Spadiliero per http://www.wuz.it

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: